Fino ai confini della terra

Pronti a vivere un'estate eccezionale con l'ACR e arrivare con gli Apostoli fino ai confini della terra?

Quest'anno ai campi scuola dell'ACR di tutta italia conoscerete la storia straordinaria degli Atti degli Apostoli!

«Di me sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino ai confini della terra» (Atti 1,8). È accogliendo questo invito che Gesù rivolge alla comunità che inizia l’esperienza straordinaria e unica della Chiesa: comunità che annuncia le meraviglie che il Signore compie nelle nostre storie e testimonia la bellezza di un incontro che cambia la vita e la rende felici.

Sei un acierrino e non vuoi arrivare impreparato al campo della tua parrocchia o della tua diocesi? Impara l'inno "Fino ai confini del mondo" con questo lyrics video:

Se sei un educatore e non hai ancora la tua copia del testo, clicca qui per informazioni su come acquistarlo.

 

L'estate era alle porte a Gerusalemme,

come ogni giorno stavamo insieme.

All'improvviso dal cielo un vento soffiò,

riempì la casa e i nostri cuori.

 

Quel giorno gente di tutto il mondo era lì,

e tutti quanti ci comprendevano.

In ogni lingua parlammo di Dio e di Gesù,

lo Spirito era tra noi…

 

Noi saremo testimoni suoi

scelti da Gesù per raccontare che Lui

ci ama, è sempre qui e non ci abbandona mai

fino ai confini del mondo con noi!

 

Così nascevano le prime comunità,

tutti seguivano le sue parole.

Pregavano con gioia e lo ringraziavano

e tutti insieme spezzavano il pane.

 

Condividevano ogni cosa che avevano,

con cuore lieto e con semplicità.

Così ogni giorno tanti altri credevano in Lui

E raccontavano che...

 

Noi saremo testimoni suoi

scelti da Gesù per raccontare che Lui

ci ama, è sempre qui e non ci abbandona mai

fino ai confini del mondo con noi!

 

Voi sarete testimoni suoi

scelti da Gesù per raccontare che Lui

vi ama, è sempre qui e non vi abbandona mai

fino ai confini del mondo con voi!

 

Testo: Ufficio Centrale Acr

Musica: Andrea Bonu, Simone Concu, Massimo Fadda

Voci: Annamaria Bologna, Gigi Copertino, Ilia Polacco, Filippo Sansoni e i piccoli Giuseppe Bavaro, Ilaria Bavaro, Alessandro Cavallo, Daniela Derienzo, Maria Grazia Destasi, Adriana Lasorsa, Alessandra Piscitelli, Claudia Piscitelli.

 

"Quella dell'asino mi è piaciuta!

Tranquilli, non stiamo parlando di chi tra voi ha poca voglia di studiare, anche perché siamo certi che nessuno tra quelli che stanno leggendo abbia di questi problemi!

La pace soffia forte - 2014

La Pace ha le caratteristiche del vento, invisibile, in costante movimento, impetuosa o silenziosa, capace di arrivare dovunque e di stravolgere le carte in tavola.

Buon Natale Francesco!

Al ritmo di "1, 2, 3, 4, 5, 6...ciao!" i bambini e i ragazzi dell'Acr hanno accolto festosamente Papa Francesco nella Sala del Concistoro del Palazzo Vaticano per i consueti auguri di Buon Natale. Il familiare "buongiorno" del Papa, come un nonno che saluta i suoi nipotini, ha sciolto l'emozione per la trepidante attesa. "Nella Chiesa dobbiamo essere pietre vive unite a Gesù", ha detto con forza il Santo Padre. "Il Natale - ha continuato - è la festa della presenza di Dio che viene in mezzo a noi per salvarci. La nascita di Gesù non è una favola! È una storia realmente accaduta, a Betlemme, duemila anni fa". 

Protagonisti del cammino assembleare

Anche per i bambini e i ragazzi dell'Acr è tempo di ASSEMBLEA!

Tutto ciò che si vede dalla porta della fede

All’interno dell’incontro dei ragazzi dell’Acr della diocesi italiane – a conclusione dell’Anno della Fede – dello scorso 6-7 settembre, è avvenuta la premiazione del concorso “Cosa vedi dalla port

Non c'è gioco senza te

Iniziativa annuale 2013-14

I ragazzi raccontano la fede - Incontri regionali 2013

I ragazzi raccontano la fede! Scopri tutti gli incontri regionali ACR del 2013...

Buona sera Papa Francesco: 1,2,3,4,5,6... CIAO!

Noi ragazzi dell'ACR vogliamo pregare Gesù Cristo perché ci ha donato un nuovo pastore per guidare tutta la Chiesa: il cardinale Jorge Mario Bergoglio, vescovo di Buenos Aires (la capitale dell'Arg