"Da Fiumalbo ad Assisi: Viaggiando verso Te"

Circa duecento educatori, un invito a camminare insieme "da benedetti a beati" verso "il viaggio della nostra vita": si sono da poco conclusi i campi nazionali che l'Azione Cattolica dei Ragazzi ha pensato per i responsabili, gli assistenti e i membri d'equipe ma il viaggio verso Lui è appena iniziato!
Ecco allora alcune consegne e coordinate da tenere presenti “di stazione in stazione”.
Prendiamo questo "treno" per "andare" a raccontare le Sue meraviglie e tenendo fisso il nostro sguardo sul criterio della speranza ci impegniamo a "progettare un futuro bello, buono e grande"!
Con Maria scegliamo "la strada montuosa" e accogliamo la visita del Signore nella nostra vita che dilata e rende "casa" ospitale il nostro cuore, certi che nulla ci appartiene e tutto è dono!
Nella certezza di essere sempre accompagnati dall'amore del Signore che non si stanca di scommettere sui nostri "d'ora in poi", ci "tuffiamo" nel mare della Misericordia impegnandoci a conoscere sempre più noi stessi e ad allargare il nostro cuore, per sperimentare la bellezza di sentirci perdonati.
Cercatori di misericordia come Zaccheo rigeneriamo il nostro servizio affinché, nella nostra vita e in quella degli altri, si possano aprire nuovi percorsi che ci consegnino sempre più alla verità del Vangelo.
In questo orizzonte riscopriamo allora anche il senso del nostro educare: «siamo educatori eletti e prediletti nel cuore di Dio che ne custodiscono la memoria e la risvegliano negli altri. Siamo catechisti-educatori che veramente si fidano di Dio e in Lui pongono la loro gioia … Ci accompagni la certezza che il Signore dice-Bene di noi e per questo noi siamo chiamati a dire-Bene delle persone che abbiamo accanto. Il nostro impegno sia allora di "amare e far amare" Colui che ha dato la vita per noi» con la certezza che, "per quanta strada ancora c'è da fare", solo "Viaggiando verso Te" ameremo il finale!
 
Perchè la Grazia di questi giorni si moltiplichi e si rinnovi, rendiamo di seguito disponibili le conclusioni della Responsabile Nazionale dell'ACR, Anna Teresa Borrelli e le tracce dei laboratori dei Campi sperando possano essere di supporto ai percorsi di formazione in programma nelle diocesi. Buono studio!