Battesimo del Signore - 13 gennaio 2013

Lc 3,15-16.21-22
 
In quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco». Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».
 
In ascolto di Gesù

 

Oggi celebriamo il Battesimo di Gesù, e con questa festa si conclude il tempo di Natale. Il Vangelo ci presenta Gesù adulto, pronto a farsi battezzare. Anche se il suo cuore non è oscurato dal male né dal peccato, vuole invece condividere il desiderio dell’uomo di liberazione e di pace. Dopo aver ricevuto il battesimo Gesù sente la voce del Padre che gli rivela la sua missione: Egli è il figlio amato!
Anche noi, seppure piccoli, quando abbiamo ricevuto il battesimo ci è stato messo nel cuore il seme della presenza di Dio. Ricordiamoci che Dio è in noi e ci accompagna nel cammino della vita per insegnarci ad amare.

 

Continua...

Ti è piaciuto incontrare Gesù? Lo sai che Lui non vede l'ora di stare di nuovo con te? Prendi allora il libricino
che hai ricevuto a casa insieme alle riviste dell'ACR e impegnati ad incontrarlo anche tutti gli altri giorni ;-)
 
 
 
Non hai il libricino? Clicca su una delle due immagini qui sopra ("Beata colei che ha creduto" se hai da 6 a 10 anni e "Preparate la via del Signore" se hai da 11 a 14 anni") ed acquistalo!